Losail Test Day 2

Publication date: 02/03/2018 22:00

Losail Test Day 2

8th – Danilo Petrucci 1:55.188

Il secondo giorno di test ufficiali sul Losail International Circuit si chiude in modo molto convincente per Alma Pramac Racing che piazza Danilo Petrucci e Jack Miller nella Top 10. Un grande lavoro è stato fatto anche dai tecnici dei team #9 e #43 che sono riusciti a sistemare le moto dopo una doppia caduta simultanea alla curva 1 (probabilmente dovuta alla presenza di qualche detrito sul circuito) che avrebbe potuto ritardare il programma della giornata.

Danilo Petrucci si dimostra ancora una volta molto veloce e fa registrare per il secondo giorno consecutivo la Top Speed (342.8 km/h) sul circuito del Losail. La sua Ducati Desmosedici GP 2018 riporta i danni maggiori dopo la caduta e Petrux è costretto a rimanere al box a lungo. Il pilota di Terni resta però concentrato e nel time attack fa registrare il tempo di 1:55.188 a meno di 5 decimi dall’ipotetica prima fila di Marc Marquez.

“Abbiamo iniziato molto veloci anche se avevamo le gomme di ieri. Sono stato anche in vetta alla classifica per qualche giro poi però sono caduto praticamente insieme a Jack. Non so cosa sia successo, è stata una caduta davvero strana perché non ci sono stati alert. Abbiamo perso un po’ di tempo ma quando sono tornato in pista sono tornato subito veloce. Sono soddisfatto per quanto abbiamo fino ad ora in Qatar”.


 

The second day of official testing on the Losail International Circuit finishes in a very convincing way for Alma Pramac Racing who places Danilo Petrucci and Jack Miller in the Top 10. Great work was also done by the technicians of team #9 and team #43 who managed to fix the bikes after a double simultaneous crash at turn 1 (probably due to the presence of some detritus on the circuit) that could have delayed the schedule of the day.

Danilo Petrucci once again proves to be very fast registering the Top Speed (342.8 km/h) for the second consecutive day. His Ducati Desmosedici GP 2018 brings back the greatest damage after the crash and Petrux is forced to stay in the garage for a long time. The rider from Terni remains focused, however, and in time attack recorded a chrono of 1:55.188, less than 5 tenths of a second from Marc Marquez’s hypothetical front row.

“We started very fast even if we had the tyres used yesterday. I was also at the top of the standings for a few laps but then I crashed practically with Jack. I don’t know what happened, it was a very strange crash because there were no alerts. We lost a bit of time but when I returned to the track I was back fast. I am satisfied with what we have done so far in Qatar”.