Gran Premio TIM di San Marino e della Riviera di Rimini - Qualifying Practice

Publication date: 10/09/2016 20:00

Gran Premio TIM di San Marino e della Riviera di Rimini - Qualifying Practice

15° - Danilo Petrucci – 1’33.716

Un sabato senza emozioni per Octo Pramac Yakhnich sul circuito di Misano. 
Danilo Petrucci partirà domani dalla quindicesima posizione nella griglia del #SanMarinoGP. 

Rispetto alle prove libere di venerdì i due piloti di Octo Pramac Yakhnich hanno dovuto fare i conti con problemi di grip sull’anteriore che non gli hanno consentito di essere competitivi prima nelle FP3, durante le quali Danilo è caduto ancora dopo il crash di venerdì, e poi nelle Q1.

Petrux sembrava però in grado di poter registrare un buon tempo nella prima run delle Q1 ma nel giro veloce, con due caschi rossi accesi, ha rischiato di cadere per la chiusura dell’anteriore. Nella seconda run, invece, non ha trovato le condizioni giuste per essere incisivo. 

Per Danilo ci sono indicazioni relativamente positive dalla sessione in assetto gara in cui ha girato con costanza su tempi da Top 10. 

"Sono caduto due volte nello stesso punto in questo week end. Mi dispiace molto anche per il team. Forse stamani era possibile entrare direttamente nelle Q2 ma ho sbagliato. Sono positivo sulla distanza gara mentre sul giro veloce non siamo affatto competitivi. Dovremo lavorare molto perchè comunque sento che ci sono le possibilità per poter raggiungere l’obiettivo della Top 10. "


A Saturday without emotions for Octo Pramac Yakhnich at Misano.
Tomorrow, Danilo Petrucci will start from the fifteenth position on the #SanMarinoGP grid. 

Compared to the free practices on Friday, the two riders of Octo Pramac Yakhnich had to deal with problems on the front grip, that did not allow them to be competitive nor in FP3, where Danilo fell again after the crash on Friday, neither in Q1. Howewer, Petrux seemed to be able to set a good time in the first run of Q1 but during his fastest lap, with two red helmets lighted, he risked to crash for the closure of the front. During the second run, he did not find the right conditions to be incisive.

For Danilo, however, positive indications from the session in race conditions in which he lapped with consistency recording several Top 10 lap-times.

"I crashed twice in the same place this weekend. I am really sorry also for the team. Maybe this morning it was possible to enter directly in Q2 but I made a mistake. I am positive for the race distance but on a single lap we are not competitive at all. We will have to work hard anyway because I feel that there are possibilities to achieve the goal of the Top 10."