HJC Helmets Grand Prix České republiky - Race

Publication date: 21/08/2016 22:30

HJC Helmets Grand Prix České republiky - Race

7° - Danilo Petrucci

Non posso dire di essere particolarmente soddisfatto anche se alla fine è un buon risultato. E’ stata una gara strana. Non avevamo un buon passo nel warm up e per questo abbiamo fatto molte modifiche. La scelta delle gomme è stata decisiva. Forse avremmo potuto rischiare con la hard ma noi abbiamo degli obiettivi e io volevo fare la gara sul mio target che è la Top 10. Alla fine sono riuscito ad arrivare settimo e non è male. Vorrei ringraziare la squadra e tutte le persone che mi stanno vicino.  

Una domenica ricca di emozioni per Octo Pramac Yakhnich che dopo un week end difficile si rende protagonista nel #CzechGP sull’Automotodrom di Brno. 

Petrux, costretto a partire dalla 16° posizione, è bravo a girare con costanza recuperando posizioni su posizioni fino al doppio sorpasso nell’ultimo giro che gli vale un prezioso settimo posto. 

Per Danilo una bella partenza. Tra il primo ed il secondo giro passa agevolmente Valentino Rossi e Jorge Lorenzo per piazzarsi stabilmente tra la settima e l’ottava posizione. Anche quando a tre giri dalla fine Baz e Laverty sono riusciti a superarlo sfruttando la tenuta della gomma dura, Danilo è rimasto concentrato e nell’ultimo giro è riuscito ad avere la meglio di Vinales e Iannone (anche lui con gli stessi problemi di Scott) per un prezioso settimo posto. 

"Non posso dire di essere particolarmente soddisfatto anche se alla fine è un buon risultato. E’ stata una gara strana. Non avevamo un buon passo nel warm up e per questo abbiamo fatto molte modifiche. La scelta delle gomme è stata decisiva. Forse avremmo potuto rischiare con la hard ma noi abbiamo degli obiettivi e io volevo fare la gara sul mio target che è la Top 10. Alla fine sono riuscito ad arrivare settimo e non è male. Vorrei ringraziare la squadra e tutte le persone che mi stanno vicino. "



An eventful Sunday for Octo Pramac Yakhnich, protagonist of the #CzechGp after a difficult weekend.
Petrux, forced to start from the 16th position, manages to be consistent, catching up position after position until the double overtaking on the last lap, which gave him a valuable seventh.

Scott starts well from the 13th position and laps very fast. On lap 2, setting the fastest time, he is already third. Two laps later another best-lap gives him the opportunity to overtake Dovizioso. Halfway through the race he is still trying to catch Iannone, then, an abnormal consumption of the front tire, perhaps due to the soft compound that has not held up in less than ideal conditions as the track started to dry up, forced him to slow down to arrive to the finish line. For Scott only one point (15 °) that sounds like a joke.

Danilo remained focused and on the last lap he managed to pass Vinales and Iannone (who experienced the same problem of Scott) for a precious seventh position.

"I can not say to be particularly satisfied even if P7 is a good result. It has been a strange race. We had a good pace in the warm-up and we have made many changes. The tire choice was decisive. Maybe we could have a chance with the hard front but we have goals and I wanted to do the race on my target that is the Top 10. In the end I managed to reach the seventh and is not bad. I would like to thank the team and all the people who are close to me."